Pillole di Bioenergetica 14/06/2014

Le carezze stanno diventando ‘vintage’?
Riflettevo sull’importanza delle carezze, di quel tocco leggero non necessariamente ‘sessuato’ che ha il sapore dell’affetto, dell’accoglienza e dell’accettazione dell’altro… che ci apre il cuore alla tenerezza, ma anche alla delicatezza dell’incontrarsi… un terreno sottile, forse antico, mai scontato, fatto di sfumature… che ci da la dimensione della gradualità, dell’ascolto, dell’intimità.

Ce la ricordiamo l’ultima volta che abbiamo ricevuto o dato una carezza? Come ci siamo sentiti… nel darla, nel riceverla… prendiamoci un attimo per sentire cosa accade nel nostro corpo e respiriamo nelle nostre sensazioni… che emozione arriva al nostro cuore?

C’è una carezza che avremmo voluto dare o ricevere? … possiamo sempre dare il permesso alle nostre mani, di raggiungere l’altro… reale o immaginario, vicino o lontano ma sempre con rispetto, senza invaderlo alimentando in noi, la capacità di sorprenderci della meraviglia di quel contatto.

 

Mary Cassatt - Madre e bambino

Mary Cassatt – Madre e bambino

10366263_325585474264340_7163246932195761214_n 10401439_325586997597521_2551200670703866598_n 10402394_325585440931010_1452078337306929118_n 10462838_325585450931009_4895530020371991548_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...