Pillole di Bioenergetica 27/02/2015

Stasera mi chiedo… ciò che NON siamo o NON siamo più… è realmente in grado di definire ciò che siamo? Di descriverci, di raccontare la nostra complessità e ricchezza di esseri umani?

L’etichettamento selvaggio che talvolta ci capita di subire, ci plasma, ci svilisce, ci scippa la motivazione a rimanere in contatto con i nostri vissuti, con il nostro sentire? Se vi accorgete di essere in balia di questi ‘effetti indesiderati’… un bel respiro di certo aiuterà a prendere una pausa dalle altrui critiche, a ripassare mentalmente tutte le buone cose che siamo stati capaci di realizzare, creare, vivere… restituendo fiducia ai nostri passi!!!
Immagine: su Pinterest

Immagine: su Pinterest

Pillole di Bioenergetica 25/02/2015

L’imbalsamazione dei sentimenti del cuore, probabilmente è un tentativo di sopravvivenza volto a proteggerci dalle tempeste che talvolta la vita sa riservarci… Però… mettere la vitalità del nostro cuore sottovuoto, alla lunga non potrà che regalarci un lento ed sconfinato letargo emotivo. La paura di vivere, spegne la spontaneità del nostro tendere verso l’altro, immobilizza le emozioni e ci impantana dell’impotenza. Allora mi domando… siamo davvero più al sicuro nella tana che ci siamo arredati? O vale piuttosto la pena di mettere il naso fuori per ‘annusare’ la vita vera che sapore ha?!! That is the question…

Immagine su: Pinterest

Immagine su: Pinterest

Immagine su: Pinterest

Immagine su: Pinterest