Pillole di Bioenergetica 29/04/2016

L’Analisi Bioenergetica… una ricerca di “SENSO” a tutti gli effetti!

Giorni fa ragionavo assieme ad un’amica su cosa fosse in realtà l’Analisi Bioenergetica e fondamentalmente in cosa consistesse… mi sono trovata quindi ad immedesimarmi nel punto di vista di chi, non l’avesse scelta come percorso formativo ed osservatorio sulla vita e volesse semplicemente farsi un’idea di quale materia fosse fatta questa disciplina o meglio, questa lente d’ingrandimento attraverso cui approcciare l’esperienza.

Ciò che contraddistingue l’Analisi Bioenergetica in estrema sintesi, è il suo concepire l’individuo come l’unità integrata della mente e del corpo, una dimensione che include  e contempla l’altra completandola, poiché mentre i processi corporei influenzano e determinano pensieri ed immagini, i processi mentali influenzano il funzionamento corporeo… per sintetizzare attraverso le parole di Alexander Lowen, padre della Bioenergetica e fondatore nel 1978 della S.I.A.B. (Società Italiana Analisi Bioenergetica), “Il corpo è l’espressione fisica della personalità, così come la mente ne è il riflesso conscio”.

Il disagio psichico o anche semplicemente l’incapacità di trarre piacere dalla vita, fa la sua comparsa quindi, nel momento in cui si produce uno scollamento tra la propria realtà corporea e quella mentale, divenendo l’individuo, sempre più lontano e distante dal suo vero sé corporeo ed incarnato.

Dunque, ciò che l’Analisi Bioenergetica, in quanto psicoterapia a mediazione corporea, si ripropone come obiettivo, è proprio quello di consentire al paziente di tornare consapevole di tale profondo legame. Nell’Analisi Bioenergetica, il paziente non solo racconta il suo disagio, ma lo sperimenta attraverso dei movimenti del corpo non solamente dedicati allo scioglimento del ristagno dell’energia repressa, spesso bloccata ed intrappolata in vere e proprie contratture corporee, ma seguendo il loro percorso somatico come un ‘filo rosso’ che si snoda fondamentalmente su tre livelli: il contatto con sé, l’espressione e la padronanza di sé, andando a ristabilire un equilibrio emotivo, rintracciando contemporaneamente sia il SENSO “dei sensi”, dei vissuti e delle sensazioni sperimentati dal paziente,  ma anche ricostruendo e tessendo assieme a esso, nuovi nessi associativi e quindi,  ancora, il SENSO e la logica impliciti ed impressi nei suoi muscoli, nella pelle, nei gesti, nella voce e nell’energia, per poi renderlo sempre più consapevole e recettivo al cambiamento, più radicato nel proprio corpo ed in contatto con le emozioni ad esse connesso.

Prevenzione, Benessere e cura di sé a tutte le età!

La Bioenergetica oltre a prevedere percorsi di terapia psico-corporea sia individuale che di gruppo, si focalizza inoltre su attività di prevenzione e promozione del benessere. Le Classi di Esercizi Bioenergetici (CEB) ad esempio, non rientrando nell’area delle attività psicoterapeutiche quanto piuttosto nell’area della prevenzione e della psicologia della salute, si propongono di aiutare a mantenere il benessere ed accrescerlo, in un modo rispettoso di sé, attraverso una graduale riscoperta del proprio respiro, del movimento e della possibilità di accedervi pienamente e con sempre maggiore grazia e spontaneità a tutte le età. Essendo una attività di prevenzione, possono partecipare alle classi tutti coloro che, desiderino approfondire la conoscenza ed il rapporto con il proprio corpo, aumentandone il senso di vitalità, di ben-essere e la qualità della vita, accompagnando chi vi partecipi nel percepire e riconoscere le tensioni corporee, imparando poi a rilasciarle con gradualità.

Le Classi dunque, consistono in incontri di gruppo guidati da un conduttore certificato che, attraverso specifiche sequenze di esercizi psicocorporee, facilita la possibilità di risvegliare la propria energia vitale ed il proprio radicamento nella realtà; attraverso esercizi sia statici che dinamici volti a coinvolgere respiro, voce, postura e movimenti espressivi alternati a momenti di raccoglimento in cui ci si riconnette con la propria realtà corporea ed emotiva, si propongono quindi di offrire la possibilità di:

  • Scaricare lo stress, sciogliere ed allentare le tensioni corporee per sentirsi più tonici, energici e vitali;
  • Acquisire maggiore consapevolezza di sé, promuovendo l’ascolto delle proprie emozioni e sensazioni nonché la loro libera espressione;
  • Promuovere un miglioramento dell’equilibrio psicofisico.

Tutte queste risorse allo scopo di perseguire l’obiettivo in origine più caro a Lowen: sciogliere quanto più possibile la separazione mente-corpo, lasciando che entrambi gli aspetti di questa unità, una volta integrati armoniosamente tra loro, diventino fattori trasformativi ed il veicolo per una vita piena e soddisfacente.

STAY GROUNDED ♥

BYWEB-1260

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...