Pillole di Bioenergetica 29/08/2017

Ci vuole coraggio per essere felici (… e Le Funambole lo sanno!)

“Da qualche parte, nel profondo di ciascuno di noi, c’è il bambino che era innocente e libero e che sapeva che il dono della vita era il dono della felicità” ∼ Alexander Lowen

La scelta di dare avvio alla Scuola Politica di BeFree “Per una politica della felicità”, (organizzata dall’Ass. Socio-culturale Le Funambole, di cui assieme ad altre 20 splendide donne, con orgoglio, faccio parte come socia fondatrice) con un Laboratorio di Bioenergetica intitolato “Felicità e Forza Vitale nel corpo in Bioenergetica” parte proprio dalla consapevolezza che si è reso oramai necessario rivolgere il proprio sguardo al buono che ci abita ed alla propria resilienza, per poterlo promuovere ed irradiare attorno a noi, per dare forza ad un cambiamento arricchito da tutte le potenzialità trasformative di cui siamo capaci.

Ciascuno di noi, sperimenta ed ha certezza della felicità di cui fa esperienza, attraverso il proprio corpo… luogo d’elezione in cui si incarnano e prendono vita costellazioni emotive che lo rendono ancor più evidente evidente ai propri sensi.

Chiunque possieda un corpo(!), è dunque in grado di poter intercettare ed apprezzare il piacere custodito in esso, sebbene alle volte però, possa risultare difficoltoso accedere a questa dimensione di benessere, tanto si è rimasti ingabbiati, consapevolmente o meno, dal retaggio culturale in cui si è immersi da sempre, sia esso percepito a livello sociale, che ad esempio familiare. Nel corpo questo senso di costrizione, che spesso limita l’ampiezza del nostro sguardo e della nostra vitalità, prende forma attraverso le tensioni, le contratture ed i blocchi muscolari che

In Bioenergetica la felicità passa attraverso la possibilità di accedere pienamente e liberamente al piacere di essere vivi, al di là dei giudizi e degli stereotipi che sinora hanno lasciato il segno del loro passaggio nel nostro corpo inibendone le sue potenzialità espressive. Simili tensioni muscolari croniche disturbano la salute emotiva abbassando l’energia di un individuo, limitandone la motilità e la possibilità di auto-espressione. Diventa necessario dunque alleggerire questa tensione cronica, se si vuole che la persona riacquisti piena vitalità e benessere emotivo.

Gli Esercizi di Bioenergetica inoltre, aumentando la propria consapevolezza corporea, consentono di entrare in contatto con le proprie tensioni e quindi di rilasciarle gradualmente tramite movimenti appropriati. Ogni muscolo contratto infatti, sta bloccando qualche movimento ed un emozione ad esso sottesi. Ogni stress difatti, produce uno stato di tensione corporeo ed emotivo che dovrebbe scomparire al cessare della situazione stressante; ciò però non può avvenire se permangono tensioni muscolari croniche sotto forma di atteggiamento corporeo o assetto muscolare inconsci, che andranno poi a determinare una diminuzione dell’energia disponibile per la persona attraverso una ridotta mobilità e una ridotta respirazione. L’origine di questa rigidità non è fisica ma emotiva.

Scegliere di essere felici in questa epoca dunque, è un atto creativo e rivoluzionario… iniziamo a sperimentare questa possibilità a partire da noi, per donare radici alla propria volontà di esserci, forza e direzionalità alla propria voglia di cambiamento, voce e corpo a ciò in cui si crede!

 

19441216_810781165744766_553852951_n.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...